Green e aziende: realizzare un evento ad impatto zero e le idee innovative dall’estero

 

Come organizzare un evento ecosostenibile a Milano? Ecco quali sono i tre aspetti da curare per ridurre l’impatto sull’ambiente.

 

 Eventi green: scelta e allestimento della location

Meeting, congressi, convention, concerti e tutti gli eventi dello spettacolo, soprattutto se prevedono una grande affluenza di pubblico, hanno un costo elevato per l’ambiente, sia in termini di inquinamento atmosferico ed emissioni di CO2, che in termini di spreco di materiali e di risorse.

Innanzitutto occorre cambiare il punto di vista e considerare che in tutti gli aspetti dell’organizzazione di un evento, dall’allestimento della location fino al piano di comunicazione, si nascondono fattori inquinanti sui quali è possibile intervenire per ridurne l’impatto. L’informazione, in questo caso, è fondamentale, documentatevi e contribuite a diffondere, anche attraverso il vostro evento, una cultura dell’ecosostenibilità. Su questi temi può essere molto utile raccogliere i dati contenuti nel white paper: A meeting strategies worldwide, the economy and the environment – One solution for two meeting and event industry issues”, pubblicato nel 2008.

Ma torniamo a noi: per scegliere tra le numerose location eventi aziendali a Milano quella che meglio risponde alle esigenze della sostenibilità ambientale, dobbiamo pensare alla posizione, al fatto che sia raggiungibile facilmente con i mezzi pubblici o con una rete di car sharing. Grazie a questo piccolo accorgimento ridurrete notevolmente l’emissione di anidride carbonica a tutto vantaggio dell’aria di città.

Un altro criterio fondamentale nella scelta della location per un evento green è il risparmio energetico. La cosa migliore sarebbe utilizzare il più possibile la luce naturale ed evitare i condizionatori, in alternativa assicuratevi che gli spazi siano dotati di un sistema di illuminazione e di impianto elettrico a basso consumo.

Per gli allestimenti il criterio è uno solo: riuso e riciclo!

La scelta dei materiali e delle scenografie di un evento sono sempre stati all’insegna dell’unicità e dell’usa e getta. Niente di più dannoso per l’ambiente che nelle nostre città soffre pesantemente per il problema dello smaltimento dei rifiuti. Privilegiate il riciclo, scegliete fornitori che utilizzano materiali ecosostenibili, acquistate materiali di seconda mano o noleggiateli. Scoprirete soluzioni creative originali e sostenibili per l’ambiente e per le vostre tasche.

Non dimenticate di distribuire e rendere ben visibili i contenitori per la raccolta differenziata in tutto lo spazio.

 

 

Eventi green: il catering

Nella scelta del catering, voce di costo notevole di ogni evento, i criteri per ridurre l’impatto sull’ambiente sono diversi:

  1. Privilegiate ovviamente prodotti locali e a km zero;

  2. Evitate gli sprechi facendo un calcolo razionale del numero di persone presenti e di quanto cibo e bevande consumeranno.

  3. Utilizzate solo stoviglie e tovagliato rigorosamente biodegradabile. Questi materiali possono essere gettati nell’umido e quindi totalmente riciclati.

 

 Eventi green: la comunicazione

Evitare materiale stampato, il digitale e i social network ci forniscono opportunità senza precedenti di fare pubblicità e promuovere il nostro evento a impatto zero. Anche il materiale informativo, brochure e quant’altro potranno essere distribuiti su supporti digitali che potranno poi essere riutilizzati in altre occasioni.

Non solo, organizzare un evento eco-friendly significa anche raccontare al pubblico che si tratta di un evento eco-friendly. Non esitate quindi a ricordarlo con cartelli all’ingresso, nei punti di ristoro e vicino ai contenitori per i rifiuti. Tutto questo contribuirà a diffondere e far crescere una cultura della sostenibilità.

 

Share this post:

Related Posts

Comments are closed.