Le vasche prefabbricate in acciaio

Parliamo oggi delle vasche prefabbricate in acciaio. Che cosa sono? le vasche prefabbricate in acciaio consistono fondamentalmente in delle lamiere, che vengono zincate contro la corrosione ed anche realizzate su misura, da imbullonare facilmente in loco. Queste vasche formano un cilindro di contenimento che serve a garantire la tenuta strutturale. Esse hanno un volume variabile tra i 9 ed i 1800 m3. Questo serbatoio che si viene a costituire però così non è ancora completo e di conseguenza non può ancora essere utilizzato. Per far si che possa venir usato è necessario che venga anche impermeabilizzato, questo tramite un telo che ne garantisca la tenuta stagna.

Oltre a questi elementi principali i silos ottenuti possono anche venir personalizzati secondo alcune esigenze, ad esempio aggiungendo degli scarichi o degli attacchi alle pompe.

Inoltre possono essere coperti in diversi modi, come con l’utilizzo di reti ombreggianti in tensione, oppure coperture a gazebo o anche antialghe che galleggiano, o strutture in acciaio inox o pvc.

Per cosa vengono utilizzate tradizionalmente le vasche prefabbricate in acciaio? Sostanzialmente l’utilizzo più classico di queste vasche prefabbricate è quello dello stoccaccio dell’acqua utilizzata dalle imprese agricole per irrigare. Queste imprese hanno un bisogno importante di acqua per orticoltura, floricoltura ecc. Tuttavia si possono destinare anche ad altri usi, come un utilizzo antincendio, oppure per dei cantieri industriali. E’ possibile anche, aumentando lo spessore delle lamiere e del telo interno, contenere liquami zootecnici o percolato di discarica, liquidi altamente aggressivi. Un’ultima tipologia di utilizzo è quella di stoccaggio dell’acqua potabile in grandi volumi, questo attraverso l’installazione di una chiusura ermetica che impedisca la contaminazione da parte di agenti esterni. Grazie alla loro struttura smontabile queste vasche sono esportate in tutto il mondo per il motivo sopracitato, in Paesi come l’Africa, dove l’acqua potabile è un grosso problema.

Quali sono i pro ed i contro di queste vasche? Sicuramente un pro riguarda le tempistiche e le spese di messa in opera, soprattutto quando si parla di immagazzinamento di acque, in quanto sono decisamente più basse che per altre opere come bacini idrici. Oltre ad esserci una semplificazione per quanto riguarda i permessi e la burocrazia.

Come si distinguono le vasche di buona qualità dalle vasche prefabbricate di cattiva qualità? La prima cosa che fa la differenza è l’impermeabilizzazione, infatti un telone che non viene realizzato seguendo procedure rigorose e sottoposto a rigidi controlli potrebbe generare delle perdite e di conseguenza molte seccature. Inoltre deve esserci uno studio tecnico e pre vendita molto rigoroso.

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.