Raccoglitori

Raccoglitori

fonte

I consorziati CARPI che operano nel campo della raccolta di rifiuti plastici, si occupano di rifiuti speciali, ovvero dei rifiuti generati presso le aziende. I raccoglitori del network CARPI pongono particolare attenzione all’organizzazione logistica, ottimizzando ogni fase, nell’ottica del contenimento degli impatti del trasporto (sia economici che ambientali) pianificando i ritiri e prevedendo stoccaggi temporanei presso l’azienda produttrice del rifiuto. L’operato dei raccoglitori è di fondamentale importanza nell’economia complessiva della filiera del riciclo, visto che gli stessi si collocano a valle del ciclo di vita del prodotto (diventato rifiuto), ed a monte del processo che porterà ad un nuovo prodotto. Di fatto, rappresentano l’”anello di chiusura” del ciclo di vita, trasformandolo, per utilizzare una terminologia affine a quella impiegata nella metodologia LCA (Life Cycle Assessment, ovvero valutazione del ciclo di vita), da un ciclo “dalla culla alla tomba”, in una catena continua “dalla culla alla culla”.

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: Notizie dal Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia
Altre informazioni inerenti Raccoglitori: , , http://www.consorziocarpi.com/feed/rss, Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia – Pagine Recenti,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi